Si è conclusa la 18^ edizione di “Fuori Classe”, il festival del teatro della scuola, che, come ogni anno, vede protagonisti gli alunni delle scuole del territorio. Il Festival,  organizzato dal Teatro Linguaggi in partnership con l’Assessorato alla cultura del Comune di Fano e la Fondazione Teatro della Fortuna, si è svolto nelle serate del 29,30,31 Maggio. Il nostro circolo, come ogni anno, ha partecipato all’evento nella serata del 29 maggio, serata dedicata ai progetti promossi dal Cremi dei servizi educativi del Comune di Fano. La rassegna ha visto fra i protagonisti gli alunni delle classi 5^A e 5^B della scuola primaria “Corridoni”, a tempo normale, guidati dalla fantastica e preziosa esperta Stefania Carboni, con la collaborazione delle insegnanti Gloria, Maria, Anna Maria, Laura e Sarah. Un lavoro di inestimabile valenza pedagogica, iniziato fin dai primi giorni di scuola,  e che settimanalmente ci ha visto elaborare il copione mettendo in scena le emozioni dei bambini, preparare le sceneggiature e le scenografie.

Argomento della rappresentazione presentata dai nostri piccoli attori è stato il linguaggio delle emozioni nel riconoscimento dell’altro e nel dialogo che serve per stare insieme. “CALEIDOSCOPIO”, questo il titolo dello spettacolo, tante emozioni che mutano in modo imprevedibile, creando cambiamenti continui: gioia, tristezza, felicità, rabbia, meraviglia, smarrimento, si esprimono attraverso la parola, il gesto e l’uso di oggetti che diventano un riflesso del loro sentire…

Fuoriclasse è un’importante occasione pedagogica, la dimostrazione di un lavoro prezioso che ogni bambino, attraverso il teatro, fa su se stesso e sulla complessa costruzione della propria personalità. Un lavoro che merita un grande rispetto e che continueremo, come scuola, a promuoverlo e svilupparlo grazie alla preziosa collaborazione con gli esperti e gli enti del nostro territorio.