M’ILLUMINO DI MENO 2017

Anche quest’anno, la città di Fano s’illuminerà di Meno.

L’obiettivo della giornata è diffondere buone pratiche di risparmio energetico attraverso la promozione e la riflessione sullo spreco di energia che si può evitare con interventi strutturali ma anche con semplici accorgimenti che ognuno può mettere in pratica. Le scuole di Fano e l’Amministrazione comunale, aderiscono con piacere all’iniziativa e faranno la loro parte: s’illumineranno di meno e invitano tutta la città alla grande festa energetica che si svolgerà il 24 febbraio dalle ore 16.00 tra la Memo, giardini di piazza Amiani ed il Chiostro delle Benedettine.

Programma

Dalle 16 alle 18 – negli spazi della Me.mo. laboratori scientifici e creativi, a cura di: laboratorio Città delle Bambine e dei bambini – immagina e crea un supereroe del risparmio energetico;

Museo del Balì -se la scienza incontrasse le favole…che pieno di energia;

Me.Mo –letture ecologiche per i più piccoli.

dalle 17.30 – giardini di piazza Amiani, saluti delle autorità e canzoni risparmiose per un mondo sostenibile, concerto realizzato nell’ambito dei laboratori interculturali del CREMI a cura delle classi 2^e 3^ a-b-c, della scuola primaria “G.Rodari” – I. C. “M. Nuti”.

ore 18.00 silenzio energetico e si spengono le luci fino alle 19.00

dalle 18.00, chiostro delle benedettine, prima assoluta di un futuro luminoso, spettacolo multimediale messo in scena durante i laboratori interculturali del CREMI, a cura delle classi 3^a e 5^a,t.n. della

scuola primaria“F. Corridoni”- DD. “S. Lazzaro”.

AUGURI DALLA PRIMA RAGGI

A conclusione del Progetto invernale sul prato, gli alunni di classe I della scuola “D.Raggi” vogliono augurare ai loro genitori e a tutte le persone un Felice Natale e un Buon Anno Nuovo.

Le classi quarte del Corridoni a tempo pieno incontrano Laura Zacchilli

E’ stata una stella della ginnastica ritmica italiana, fregiatasi di ben dieci scudetti con l’Aurora Fano e chiamata a rappresentare il nostro paese in tante competizioni internazionali. E Laura Zacchilli, una volta appesi al chiodo attrezzi e mezze punte, si è messa al servizio di chi sogna di emulare le sue gesta sportive. La 36enne campionessa fanese allena i giovani talenti del plurititolato club cittadino e collabora con la Federazione, ma ha accolto con entusiasmo anche l’invito della Scuola Primaria “F. Corridoni” a raccontare la propria esperienza alle classi IV^ C e D. La sua testimonianza ha stimolato i piccoli interlocutori e potrà costituire un insegnamento prezioso per loro, in qualsiasi campo si cimenteranno. Le hanno posto tante domande, dopodiché le maestre hanno chiesto di redigere dei veri e propri resoconti in stile giornalistico nel contesto di un progetto dalla molteplice valenza. <Ci ha detto che lo sport fa bene al corpo perché impari a perdere, poi il giorno dopo devi provare a ricominciare> ha scritto Leonardo Galli, mentre a Luca Menghi ha colpito il fatto che <Laura si è esibita per la prima volta quando aveva nove anni ed è quasi arrivata ultima, ma con molto impegno, con tanto allenamento, con la forza di volontà e tanta concentrazione, è riuscita alcuni anni dopo a partecipare alle olimpiadi>. E’ c’è anche chi, come Angelica Battisti, ha confidato <I giorni prima pensavo dentro di me che non sarebbe venuta… le persone famose sono sempre impegnate!>.

Ed ecco l’articolo dei ragazzi delle quarte pubblicato sul Corriere Adriatico di oggi:

articolo_zacchilli

SABATO 17 DICEMBRE: MERCATINO DI SOLIDARIETA’ ALLA MONTESSORI

Quest’anno per promuovere una vera cultura di aiuto e solidarietà orientata all’azione concreta, la scuola Montessori si è messa in gioco coinvolgendo alunni, genitori e docenti nella realizzazione del progetto “Mercatino solidale”. Da novembre, grazie all’aiuto prezioso di tanti genitori,che settimanalmente hanno dedicato alla scuola tempo ed esperienza, gli alunni di tutte le classi hanno realizzato decorazioni e oggetti a tema natalizio. Sabato 17 dicembre nell’atrio della scuola sarà allestito un mercatino. Il ricavato della vendita sarà devoluto alla Scuola Primaria “Ugo Betti” di Pieve Bovigliana, che ha sede in una delle zone fortemente colpite dalle scosse di terremoto dei mesi scorsi.

Una nuova LIM per il plesso Montessori

La Dirigente Scolastica, il D.S.G.A., il personale docente del plesso Montessori ed in particolare le classi 5^A e 5^B ringraziano sentitamente i genitori e tutti gli sponsor che si sono adoperati per donare alle classi summenzionate una lavagna interattiva multimediale che va ad arricchire la dotazione didattica della scuola.

È davvero entusiasmante sapere di poter contare sulla collaborazione di persone così generose che hanno a cuore l’educazione, la formazione ed il benessere dei nostri alunni.

Grazie di cuore per la solidarietà e l’affetto dimostratoci.