AUGURI DALLA PRIMA RAGGI

A conclusione del Progetto invernale sul prato, gli alunni di classe I della scuola “D.Raggi” vogliono augurare ai loro genitori e a tutte le persone un Felice Natale e un Buon Anno Nuovo.

Le classi quarte del Corridoni a tempo pieno incontrano Laura Zacchilli

E’ stata una stella della ginnastica ritmica italiana, fregiatasi di ben dieci scudetti con l’Aurora Fano e chiamata a rappresentare il nostro paese in tante competizioni internazionali. E Laura Zacchilli, una volta appesi al chiodo attrezzi e mezze punte, si è messa al servizio di chi sogna di emulare le sue gesta sportive. La 36enne campionessa fanese allena i giovani talenti del plurititolato club cittadino e collabora con la Federazione, ma ha accolto con entusiasmo anche l’invito della Scuola Primaria “F. Corridoni” a raccontare la propria esperienza alle classi IV^ C e D. La sua testimonianza ha stimolato i piccoli interlocutori e potrà costituire un insegnamento prezioso per loro, in qualsiasi campo si cimenteranno. Le hanno posto tante domande, dopodiché le maestre hanno chiesto di redigere dei veri e propri resoconti in stile giornalistico nel contesto di un progetto dalla molteplice valenza. <Ci ha detto che lo sport fa bene al corpo perché impari a perdere, poi il giorno dopo devi provare a ricominciare> ha scritto Leonardo Galli, mentre a Luca Menghi ha colpito il fatto che <Laura si è esibita per la prima volta quando aveva nove anni ed è quasi arrivata ultima, ma con molto impegno, con tanto allenamento, con la forza di volontà e tanta concentrazione, è riuscita alcuni anni dopo a partecipare alle olimpiadi>. E’ c’è anche chi, come Angelica Battisti, ha confidato <I giorni prima pensavo dentro di me che non sarebbe venuta… le persone famose sono sempre impegnate!>.

Ed ecco l’articolo dei ragazzi delle quarte pubblicato sul Corriere Adriatico di oggi:

articolo_zacchilli

SABATO 17 DICEMBRE: MERCATINO DI SOLIDARIETA’ ALLA MONTESSORI

Quest’anno per promuovere una vera cultura di aiuto e solidarietà orientata all’azione concreta, la scuola Montessori si è messa in gioco coinvolgendo alunni, genitori e docenti nella realizzazione del progetto “Mercatino solidale”. Da novembre, grazie all’aiuto prezioso di tanti genitori,che settimanalmente hanno dedicato alla scuola tempo ed esperienza, gli alunni di tutte le classi hanno realizzato decorazioni e oggetti a tema natalizio. Sabato 17 dicembre nell’atrio della scuola sarà allestito un mercatino. Il ricavato della vendita sarà devoluto alla Scuola Primaria “Ugo Betti” di Pieve Bovigliana, che ha sede in una delle zone fortemente colpite dalle scosse di terremoto dei mesi scorsi.

Una nuova LIM per il plesso Montessori

La Dirigente Scolastica, il D.S.G.A., il personale docente del plesso Montessori ed in particolare le classi 5^A e 5^B ringraziano sentitamente i genitori e tutti gli sponsor che si sono adoperati per donare alle classi summenzionate una lavagna interattiva multimediale che va ad arricchire la dotazione didattica della scuola.

È davvero entusiasmante sapere di poter contare sulla collaborazione di persone così generose che hanno a cuore l’educazione, la formazione ed il benessere dei nostri alunni.

Grazie di cuore per la solidarietà e l’affetto dimostratoci.

IL PROGETTO CONTINUITA’ DEL PLESSO RAGGI

Da alcuni anni nel nostro Circolo si effettuano delle attività coinvolgendo i bambini dell’ultimo anno delle scuole dell’infanzia e gli alunni di prima e quinta delle scuole primarie. Quest’anno un primo incontro ha permesso ai bambini di giocare con le rime e nel secondo incontro, oltre a cantare in inglese i più piccini hanno preparato il loro primo quadernone per la futura classe prima!

 

SCUOLA PRIMARIA MONTESSORI: LA MERENDA SANA A SCUOLA

Progetto didattico: CRESCERE BENE INSIEME: LA MERENDA SANA A SCUOLA

Promosso dalle insegnanti del Plesso Montessori il progetto nasce con l’intento di sensibilizzare alunni e genitori sull’importanza del benessere e di corretti stili di vita. La “merenda sana” è un’ottima occasione per educare, anche nel momento dell’intervallo, a scelte ed abitudini alimentari consapevoli.

Il progetto, presentato in occasione delle Assemblee di classe e del Consiglio di Interclasse, non ha potuto prescindere dalla adesione delle famiglie e dalla diretta collaborazione con la scuola per orientare i bambini alla scelta di una merenda sana alternativa, pur assecondando i gusti e le preferenze individuali.

In fase di progettazione le insegnanti si sono avvalse della collaborazione della Dott.ssa Daniela Girolametti, medico specialista in Scienza dell’Alimentazione, che ha poi incontrato i genitori degli alunni per illustrare lo schema guida elaborato e fornire chiarimenti e spiegazioni.

Il progetto ha quindi avuto inizio nell’ultima settimana di novembre con molto entusiasmo da parte dei bambini e notevole collaborazione da parte delle famiglie.

 

La merenda di metà mattina a scuola

Non deve sostituire la colazione, ma deve integrare le energie e contrastare l’eventuale “calo di zuccheri”, che potrebbe sopraggiungere dopo alcune ore di attività scolastica; deve essere pertanto leggera e povera di grassi, in modo da non compromettere l’appetito al momento del pranzo. Occorre pertanto escludere merende elaborate e che contengano troppi grassi (come molti prodotti confezionati, farciti, patatine e snack di vario genere) oppure merende troppo ricche che non verrebbero facilmente digerite ed assimilate nel tempo che intercorre tra l’ora della merenda e del pranzo.

 

LO SCHEMA SETTIMANALE DELLA “MERENDA SANA”

 

LUNEDI’ – GRUPPO CEREALI

Crostate, torte fatte in casa, biscotti, muffin, cereali …

 

MARTEDI’ – GRUPPO FRUTTA/VERDURA

FRUTTA DI STAGIONE: arancia, mela, pera, mandarino, kiwi, fragole, uva, albicocche, prugne… ma anche frutta secca (uva passa, mandorle, anacardi, noci e nocciole, arachidi non salate sono perfette. In questo caso è bene non esagerare con le quantità: 30-40gr di frutta secca sono sufficienti).

Per rendere più appetitosa la frutta si può preparare una macedonia; per evitare che la frutta annerisca basta qualche goccia di limone.

VERDURE DI STAGIONE: pomodorini, carote, sedano, finocchio, cetriolo, tagliati a listarelle o a rotelline magari accompagnati da un cracker o un grissino.

 

MERCOLEDI’ – GRUPPO CEREALI

Panino piccolo (50,60 g.) farcito con marmellata o miele; panino piccolo con prosciutto, muffin salati (con le zucchine, le carote…), cracker (possibilmente non salati in superficie), grissini, fette biscottate, gallette di riso, taralli (sono preferibili i prodotti da forno perché senza conservanti e quindi più sani).

 

GIOVEDI’ – GRUPPO LATTICINI

Yogurt, anche da bere (niente paura per un po’ si può tenere fuori dal frigo), un piccolo brick di latte, pezzetti di formaggio (esistono anche monoporzioni) magari accompagnati da un grissino o un cracker (grana-parmigiano, emmenthal, caciotta …). Perfetto un tocchetto di parmigiano insieme a una/due noci o ad un cracker integrale o con due grissini.

 

VENERDI’ – GRUPPO FRUTTA – VERDURA

Come martedì.

 

Bevande: acqua non gassata o succo non zuccherato. 

Evitare succhi zuccherati. Non devono essere abbinati ad altri cibi perché da soli coprono il fabbisogno energetico.